Il Bari perde la sua quarta partita consecutiva in trasferta, non segna, esce dalla zona play off ma l’allenatore Stefano Colantuono non considera negativa la prova dei biancorossi contra lo Spezia. “La squadra – commenta – ha corso e lottato per tutti i 90 minuti, non posso imputare nulla da questo punto di vista ai ragazzi. E’ stata una gara equilibrata, lo Spezia non è stato superiore a noi”.

Le statistiche dicono che il Bari solamente una volta ha tirato nello specchio della porta: “E’ vero – ammette – abbiamo creato poco ma è altrettanto vero che abbiamo concesso poco. Sono partite in cui spesso conta la giocata o una palla inattiva. E lo Spezia è stato abile a sfruttare una palla inattiva”. I pugliesi fanno fatica a costruire gioco, Colantuono non la pensa così: “Non pecchiamo in fase di organizzazione di gioco, il problema è che in trasferta siamo poco incisivi. Abbiamo fatto molto possesso palla e siamo stati molto nella metà campo avversaria ma ci è manca la zampata finale”.

L’unica nota positiva è che le dirette concorrenti nella corsa ai playoff non riescono a fare molto meglio e, quindi, la classifica resta corta.  “Mancano sette partite – chiosa Colantuono – dobbiamo giocarcela fino alla fine”. Adesso c’è il Carpi, altra trasferta.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here