Cabtutela.it

“Sono passati nove anni e posso dire che la sfida è stata vinta”. Con queste parole il sindaco Antonio Decaro saluta la platea del Petruzzelli, riunita per accogliere Gianni Amelio e il cast del suo ultimo film, “La tenerezza” nella prima serata del Bifest.  “L’anno scorso abbiamo raggiunto i 75mila spettatori – aggiunge il sindaco – Bari è una città internazionale, come conferma il G7 ormai imminente”. “Il potere del cinema è in grado di stimolare le coscienze e la voglia di cambiare – conclude – per questo, stasera, ricordiamo Gabriele Del Grande, illegittimamente detenuto in Turchia”.

decaro bifest

“Questo festival porta un po’ di Puglia in Europa e viceversa – dichiara il presidente della Regione, Michele Emiliano –  voglio esprimere a nome di tutta la regione la più profonda riconoscenza nei confronti di Gianni Amelio che ha scelto Bari per presentare il suo film”.

mezzogiorno bifest

In sala, oltre al regista, Gianni Amelio, tutti i protagonisti del film: Renato Carpentieri, Elio Germano, Micaela Ramazzotti, Giovanna Mezzogiorno e Greta Scacchi. Tra il pubblico, anche l’attore Alessandro Gassmann arrivato a Bari per l’incontro di stamattina (ore 11 al Petruzzelli) e per ricordare il padre Vittorio, a cui è dedicata questa edizione del festival.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui