Il laboratorio di formazione teatrale del Bif&est, a cura di Francesco Giuffrè, permette a giovani appassionati o attori con esperienza pregressa di debuttare su un palco del teatro pubblico pugliese. Il corso si articola in otto appuntamenti, fino al 29 aprile, all’interno dell’ex Palazzo delle poste. In una sala appositamente arredata per svolgere una serie di attività didattiche incentrate sull’adattamento di Delitto e castigo, testo scritto da Dostoevskij.

“La recitazione nasce dal teatro – spiega Francesco Giuffrè, regista che cura il workshop – sono state formate due classi da circa 30 ragazzi selezionati attraverso curriculum. Probabilmente ci sarà la possibilità per cinque di loro di andare in scena alla fine di questo percorso”.

“Mi trovo molto bene, sto crescendo e facendo nuove esperienze, con colleghi molto in gamba” spiega Elisabetta Lenoci. “Sul territorio pugliese il Bif&st è un evento importante, è giusto che si ripeta ogni anno” continua Tommaso Citarella. “Quello che stiamo facendo è qualcosa di nuovo e metaforico, davvero entusiasmante” conclude Arti Pasquino.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here