Cabtutela.it
acipocket.it

Un’antica banchina del vecchio porticciolo di Bari (risalente intorno al ‘700, tra la dominazione Aragonese e quella dei Borbone) è stata rivenuta durante i lavori di ristrutturazione dell’ex Mercato del Pesce. Come mostra il video, al piano terra dello storico edificio di piazza del Ferrarese sono emersi al livello del mare, in buono stato di conservazione, canaline in cui scorre ancora l’acqua marina e bitte in pietra a cui venivano attraccati i gozzi, le tradizionali barche a remi.

“E’ importante valorizzare questo ennesimo reperto archeologico della Bari sotterranea. Per questo stiamo modificando il progetto in modo da affiancare la parte espositiva alla zona dedicata alle bancarelle di prodotti enogastronomici o artigianali. Senza accumulare ritardi nella consegna, che è resta fissata per i primi mesi del 2019”, ha confermato il sindaco Antonio Decaro nel corso del sopralluogo inseme al segretario regionale del Mibact Puglia, Eugenia Vantaggiato e al Soprintendente Luigi La Rocca.

L’ex Mercato del pesce sul modello della boqueria di Barcellona, dopo il restyling affidato alla ditta Vincenzo Modugno di Capua con un budget complessivo di 5 milioni di euro, sarà una delle tre strutture del centro del Polo delle arti contemporanee. Al piano superiore e al primo piano ci saranno laboratori e atelier d’arte, residenze d’artista. Sul terrazzo pubblico sono previste esposizioni di ulivi e piante autoctone pugliesi e un roof garden con bar, tavola calda e fredda.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui