“Cinquantamila disoccupati e il 55% dei giovani baresi senza lavoro impongono azioni e iniziative straordinarie da parte dell’amministrazione comunale. Pressoché nulla invece è stato fatto sul tema in questi anni, per cui abbiamo chiesto la convocazione del consiglio comunale in seduta monotematica per parlare solo di Lavoro e Occupazione”. Lo annunciano i consiglieri di opposizione Michele Caradonna, Giuseppe Carrieri, Michele Picaro e Ilaria De Robertis.

“Lunedì quindi l’aula si riunisce per iniziativa dei consiglieri comunali di centrodestra e civici, per discutere di 2 proposte di delibere da noi predisposte. La prima prevede esenzioni totali dal pagamento della Tari e riduzioni dell’Imu per 3 anni per le imprese che assumono giovani e donne disoccupate baresi. La seconda – continuano –  prevede che nei bandi comunali per lavori pubblici superiori a 250 mila euro, siano previste premialità di punteggio e incentivi tributari per chi si impegna ad assumere disoccupati baresi per la realizzazione delle opere appaltate. Servono interventi e iniziative immediati e incisivi per poter fronteggiare la più grande problematica di Bari che angoscia migliaia di famiglie”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here