Duplice intervento dei militari della Stazione Carabinieri Forestale di Monopoli a  Polignano a Mare, in contrada Casello Cavuzzi, che ha condotto al sequestro di 1,8 mc di rifiuti e dell’autocarro sul quale erano trasportati nonché, in seguito ad attività di indagine, al sequestro dell’area in cui tali materiali sarebbero stati depositati illecitamente. Tre le persone denunciate

Nello specifico, i militari, durante il servizio di istituto, hanno dapprima fermato un autocarro che trasportava 1,8 mc di terre e rocce da scavo frammiste a materiale cementizio. Alla richiesta dei Carabinieri forestali, l’autista non ha esibito la documentazione idonea al trasporto; l’automezzo, inoltre, risultava privo delle autorizzazioni necessarie al trasporto di rifiuti. Sigilli anche all’area verso cui l’autotrasportatore era diretto, con la finalità di scaricare illecitamente i rifiuti. Il terreno agricolo, dell’estensione di 1750 mq, sito in c.da Casello Cavuzzi, era stato adibito ad area di abbandono di terre e rocce da scavo, frammiste a rifiuti di vario genere (materiale proveniente dall’attività di demolizione/costruzione, mattonelle, ceramiche, bitume, tufo, parti in cemento, depositati per la realizzazione di un successivo riempimento). Per abbandono di rifiuti in assenza di autorizzazione denunciato l’amministratore della società agricola proprietaria del terreno.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here