Cabtutela.it
acipocket.it

I cattivi odori al San Paolo non hanno fine. E i disagi continuano al punto tale che, una volta individuata la presunta ditta responsabile dei miasmi, c’è chi si apposta all’esterno per verificare proprio la fonte del cattivo odore.

“Dopo un appostamento, un cittadino volenteroso – si legge nel gruppo Facebook “La Voce del San Paolo –  ci invia una foto con relativa comunicazione: ore 22 entra un camion in fabbrica  e appena dopo 20 minuti l’aria diventa irrespirabile”.

Dopo la manifestazione della scorsa settimana, il problema e i disagi continuano a persistere. L’appello dei residenti è sempre alle istituzioni. “Vogliamo notizie concrete – scrive ancora Giuseppe Giaquinto, portavoce della Voce del San Paolo – e le chiediamo al presidente Emiliano, al sindaco Decaro, all’assessore Petruzzelli, al sindaco di Modugno Nicola Magrone e al presidente del municipio Nicola Schingaro. Qui siamo ancora in attesa tra i cattivi odori”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

  1. A quanto pare quindi tutti in zona sanno bene qual’è la ditta responsabile della puzza ma nessuno si muove (non si fanno neppure i nomi) e pure il braccio di ferro tra Decaro e Magrone serve solo a rinviare.

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui