Quello che si è insediato questa mattina a Bari, è il Consiglio comunale «tra i più rosa d’Italia» da detto il sindaco Antonio Decaro, con 12 donne su 36. Eletto presidente Michelangelo Cavone del Pd: “Esito inaspettato, non pesanvo ci fosse una convergenza così ampia”, il commento.

«Sono onorato dalla presenza di tante donne che è un record assoluto», ha detto Decaro intervenendo per un saluto in apertura di lavori, dopo aver omaggiato di una rosa bianca ciascuna delle 12 consigliere e le 4 donne assessore. Nella prima seduta, il Consiglio ha riconfermato come presidente dell’assise cittadina Michelangelo Cavone (Pd) con 34 voti di preferenza da parte dell’intera maggioranza di centrosinistra e dell’opposizione di centrodestra e tre schede bianche dei consiglieri del M5S. E’ slittata invece l’elezione del vicepresidente, che sarà un rappresentante dell’opposizione, perché tutti i 36 consiglieri più il sindaco hanno votato scheda bianca per consentire alle minoranze di trovare un’intesa sul candidato da proporre all’assemblea. Rinviata anche l’elezione della Commissione elettorale comunale.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here