Cabtutela.it

“Possibile non trovare un momento di sintesi agli appuntamenti regionali? Sarebbe una sconfitta per tutti, anche per me, se non si trova un modo per fare un passo avanti. Basterebbe mettere da parte le singole premure”, a dirlo all’Ansa è il premier Giuseppe Conte che ha commentato le mancate alleanze tra i partiti di governo alle regionali, tra cui in Puglia.

Il fronte del Movimento 5 stelle pugliese, guidato da Antonella Laricchia ha già preso più volte le distanze da eventuali accordi con il governatore uscente Michele Emiliano (Pd) e la frattura sembra insanabile. Ma preoccupano i sondaggi che stanno dando il centrodestra in vantaggio (l’ultimo di Noto Sondaggi per Porta a Porta con Raffaele Fitto al 45 per cento contro il 38 per cento di Emiliano).

Così il sindaco di Bari Antonio Decaro ha annunciato di poter agevolare eventuali alleanze basate sui programmi, proprio sul modello del governo Conte: “Posso dare una mano ad unire questo fronte – commenta Decaro a Borderline24 – nel capoluogo pugliese il mio programma e il programma del M5s in parte è sovrapponibile”.

“Il Movimento 5 Stelle non si è mai sottratto al confronto la’ dove ci sono le condizioni per avviare percorsi condivisi, come stiamo facendo in Liguria – ha affermato il capo politico M5S Vito Crimi -. In Campania invece il nostro appello non ha avuto riscontro. Un percorso che non può prescindere dal rispetto dell’autonomia dei territori e delle sensibilità che esprimono”.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui