Cabtutela.it
acipocket.it

Si è incatenato ai cancelli del Municipio e, per protesta, ha esposto cartelli in cui chiede sicurezza e maggiore presenza delle forze dell’ordine sul territorio. È accaduto a Gravina in Puglia, dove un papà, allarmato per i recenti e ripetuti atti di bullismo verificatisi ai danni dei ragazzini del paese, ha deciso di manifestare per far sentire la propria voce.

Il riferimento, in particolare, è ad un recente caso in cui alcuni ragazzi, tra cui il figlio dell’uomo che è sceso in piazza, sono stati picchiati in strada da un gruppo di coetanei. Sul luogo della protesta è intervenuto anche il primo cittadino di Gravina in Puglia, Alesio Valente, che ha spiegato di aver contattato subito le forze dell’ordine per sollecitare un maggiore presidio del territorio, in special modo nel centro storico.

“Ho invitato le vittime della più recente aggressione a sporgere immediatamente querela – ha precisato il sindaco – Insisteremo perché i controlli vengano intensificati, ma mi auguro che le famiglie facciano la loro parte seguendo sempre i propri figli e che nessuna omertà favorisca i responsabili di tali episodi: collaborazione e senso civico sono indispensabili per vincere quella che è una sfida di civiltà”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui