Cabtutela.it
acipocket.it

Ricco di antiossidanti e composti vegetali benefici per la salute. Parliamo del vino rosso, che, se consumato in quantità non eccessive funge da prezioso alleato per mente e organismo. Tra le proprietà legate al vino rosso, prodotto dalla fermentazione di uve intere di colorazione scura, non si può non citare quella relativa alla prevenzione di disturbi cardiaci, ma anche di patologie gravi come il cancro. Le proprietà antiossidanti, in particolare, rendono il vino alleato della “giovinezza”, contribuendo a rallentare l’invecchiamento e proteggendo, inoltre, le ossa dall’osteoporosi, ma non solo.

Tra le altre proprietà di quello che viene definito da molti “Elisir di lunga vita”, ci sono anche quelle legate alla protezione delle gengive. L’uva contiene alcuni composti che, attraverso la fermentazione, aiutano a contrastare problemi legati al sanguinamento delle gengive. Inoltre, il vino è ricco di polifenoli, in particolare il resveratrolo, utile per alleggerire la stanchezza fisica e la sensazione di fatica, ma anche per contrastare le crescita di cellule che causano i tumori.

Insomma, il vino, è capace di apportare diversi benefici utili sia al corpo, sia alla mente. Si raccomanda però di non abusare di questa bevanda che, in quanto alcolica, deve essere consumata in maniera limitata. Gli esperti consigliano al massimo 2 calici al giorno, preferibilmente di qualità biologica. Il vino però può essere consumato anche in altre modalità. Ecco due ricette semplici e gustose per portarlo in tavola.

SPAGHETTI AL VINO

Mettete a rosolare della cipolla con un filo di olio extravergine di oliva. Non appena si sarà dorata aggiungete della pancetta affumicata. Lasciate cuocere per circa 5 minuti, poi aggiungete un bicchiere di vino rosso. Contemporaneamente mettete a cuocere gli spaghetti. Versate dell’acqua di cottura nel sughetto che intanto farete cuocere a fuoco lento. Una volta pronti gli spaghetti, versateli nel sughetto e uniteli al condimento della padella mantecando il tutto con l’aggiunta di pecorino e paprika piccante (in alternativa è possibile aggiungere durante la cottura del peperoncino, ne basterà uno).

VIN BRULÈ

Una ricetta utile per le giornate più fredde, capace di rafforzare il sistema immunitario e coniugare le proprietà del vino a quelle delle spezie. Farlo è semplicissimo: tagliate in maniera sottile la scorza di un limone e un’arancia (facendo attenzione ad evitare la parte bianca). Versate dello zucchero (almeno 100 grammi) in un tegame di acciaio, non troppo alto, aggiungendo inoltre due stecche di cannella, i chiodi di garofano (da 8 a 10) e dell’anice stellato (potrete trovarli anche in erboristeria). Successivamente aggiungete la scorza degli agrumi e, infine, il vino rosso. Sceglietene uno che sia particolarmente corposo. Portate, a fuoco lento, ad ebollizione il tutto mescolando fino a quando lo zucchero non si sarà completamente sciolto. Infine filtratelo nelle tazze e servitelo caldo.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui