Cabtutela.it
acipocket.it

Sono stati individuati dai carabinieri di Palo del Colle che, impegnati in un servizio straordinario di controllo sulla normativa anti-Covid, li hanno notati agire in modo sospetto sul centralissimo corso Vittorio Emanuele, quasi ad angolo con via Tasso. I tre uomini, alla vista dei carabinieri si sono allontanati cercando di non dare nell’occhio, ma sono stati prontamente seguiti e osservati dai militari, che hanno potuto assistere a uno strano scambio.

A quel punto, i carabinieri hanno raggiunto i tre e li hanno sottoposti a controllo. All’esito della perquisizione, uno dei soggetti è stato trovato in possesso della somma contante di 260 euro, appena ricevuta in cambio di un involucro in plastica di colore nero con all’interno 18 confezioni in cellophane contenenti complessivamente 6,2 grammi di cocaina.

Pertanto, i tre sono stati condotti presso la stazione Carabinieri di Palo del Colle, dove uno di loro, un 39enne che aveva precedentemente ceduto la sostanza in cambio del denaro, è stato arrestato e successivamente sottoposto alla misura cautelare  degli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Lo stupefacente – che nei prossimi giorni sarà analizzato da laboratorio analisi dei Carabinieri della sezione investigazioni scientifiche di Bari – e il denaro, provento dell’attività illecita, sono stati sottoposti a sequestro.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui