Cabtutela.it
acipocket.it

Non terminerà con l’addio di Antonio Princigalli, coordinatore del progetto dal 2010, l’esperienza di Puglia Sounds. Ad assicurare un futuro al progetto musicale della Regione Puglia che ha lanciato tanti artisti pugliesi e che ha creato il Medimex, il salone dell’innovazione musicale, è l’assessore all’Industria turistica e culturale della Regione Puglia Loredana Capone.

\r\n

Capone: “Noi teniamo moltissimo al Puglia Sounds”

\r\n

“Noi teniamo moltissimo al Puglia Sounds- spiega -, così come agli eventi che sono stati organizzati nell’ambito del progetto. Abbiamo già proposto dei bandi che sono attualmente in atto e anche la nuova edizione del Medimex è attualmente in fase di definizione. Dobbiamo valorizzare ulteriormente in ruolo internazionale della fiera e il rapporto con i territori ed è appunto a questo che stiamo lavorando”.

\r\n

Insomma non è arrivata al capolinea l’iniziativa nata per sviluppare il sistema musicale pugliese. E potrebbe giungere quindi alla sua sesta edizione il Medimex, una fiera ormai riconosciuta e apprezzata anche a livello internazionale dagli addetti ai lavoro.

\r\n

L’addio del coordinatore Antonio Princigalli

\r\n

Molti si aspettavano un epilogo dopo le parole scritte su di un post di Facebook da Princigalli lo scorso primo luglio, in cui annunciava la fine della sua esperienza da coordinatore di Puglia Sounds dopo sei anni.

\r\n

“Vi scrivo  per comunicarvi che termina il mio ruolo di coordinatore di Puglia Sounds. Il progetto per lo sviluppo del ‘sistema musicale’ più innovativo che sia mai stato realizzato in Italia. Come stabilito, abbiamo concluso i progetti e le attività previste dalla precedente programmazione entro giugno 2016 e risparmiando sui fondi pregressi, siamo riusciti anche a prorogare fino a novembre alcune attività internazionali e poco altro” aveva scritto nel post Princigalli. Per poi concludere con una frase che lasciava molte incertezze sugli sviluppi del progetto: “Di ciò che sarà del futuro di Puglia Sounds e del Medimex, purtroppo non so dirvi nulla”.

\r\n

La posizione di Emiliano

\r\n

Invece una conferma è arrivata oggi e si aggiunge alle parole del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, che era intervenuto pochi giorni fa sulla questione. “Il progetto Puglia Sounds continuerà” aveva dichiarato l’ex magistrato. “In un mercato in cui la produzione discografica non rappresenta più il main business della musica, Puglia Sounds si ritrova dinanzi a un bivio che necessita di un’impostazione di stampo manageriale che coinvolga privati e sponsor e fornisca un supporto concreto agli operatori”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui