L’Università di Bari si aggiorna e cambia lingua: nella facoltà di Economia e Commercio nasce il nuovo corso di laurea in Marketing in lingua inglese. “Si punta a una formazione universitaria sempre più professionalizzante – spiega il rettore Antonio Uricchio – con questo corso orientato al mercato e alle imprese. Il corso di Marketing in inglese andrà a consolidare l’eccellenza dei nostri laureati che da sempre si distinguono per preparazione e passione”.

\r\n

Tra i “laureati eccellenti” ospiti del convegno di presentazione del corso, Francesco Boccia, presidente della commissione bilancio della Camera dei deputati: “I ragazzi che iniziano questo percorso hanno la fortuna di essere parte di una rivoluzione della tecnica e della comunicazione che non sempre la politica è in grado di comprendere. Da parte della politica, così come per le aziende, è un errore non investire risorse nella formazione: la conoscenza consente una crescita e un benessere insostituibile per la società”.

\r\n

Gli studenti iscritti al corso seguiranno dei programmi redatti anche con la consulenza delle imprese e svolgeranno tirocini formativi e ricerche tesi in azienda. Importante il contributo degli sponsor privati che, oltre a partecipare attivamente alla formazione con lezioni e workshop, provvederanno anche a borse di studio e a contributi per le infrastrutture universitarie. L’internazionalità del corso sarà garantita, oltre che dalla lingua in cui svolgeranno le lezioni, dalla presenza di almeno due visiting professor, dagli scambi culturali e dalla possibilità di una doppia laurea, italiana e estera. I docenti saranno affiancati da tutor internazionali – in alcuni casi ex studenti dell’Università di Bari che si sono distinti nel campo della comunicazione – tra cui Lucia Fitanti, segnalata come una delle donne più influenti nel social marketing americano e Antonio Romano, ideatore del logo Rai.

\r\n


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here