Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

“A seguito delle informative pubblicate in questi giorni da alcuni organi di stampa che evidenziano l’impossibilità di dar corso alla raccolta porta a porta in numerosi Comuni dell’area metropolitana barese (Giovinazzo, Palo, Bitritto, Gioia del Colle, Acquaviva, Casamassima etc) a causa della carenza/insufficienza di impianti di compostaggio dei rifiuti organici, chiederò al Sindaco Metropolitano di Bari di riferire puntualmente al prossimo Consiglio Metropolitano le iniziative e le azioni che s’intende porre in essere per far fronte a tale assurdità. Tra le competenze della Città Metropolitana v’è infatti espressamente la tutela dell’ambiente e del territorio metropolitano, che è inconcepibile venga ancora fortemente pregiudicato dallo smaltimento in discarica dei rifiuti solidi urbani, in conseguenza del mancato insediamento di impianti di compostaggio realizzabili al più in 18 mesi. Il Sindaco Metropolitano di Bari non può più neppure per un minuto rimanere inerte di fronte l’immobilismo della Regione Puglia e deve pretendere che i Comuni dell’area metropolitana, che virtuosamente organizzano sistemi di raccolta dei rifiuti porta a porta, possano smaltire quanto raccolto in maniera differenziata (organico, carta, vetro, etc.), in moderni e funzionali impianti che ormai possono essere in poco tempo insediati e realizzati”.\r\n\r\nGiuseppe Carrieri, consigliere della Città metropolitana di Bari


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui