Cabtutela.it

Chi non può pagare la tassa sui rifiuti, può coprire il suo debito con lavori per il Comune. Si chiama baratto amministrativo ed è il progetto avviato dall’amministrazione comunale per venire incontro a tutti coloro che non riescono a pagare le tasse. Un progetto per il quale il Comune ha stanziato 110mila euro ma che ha visto partecipare solo 11 persone.\r\n\r\nIl progetto\r\n\r\nUn’ora di lavoro di pubblica utilità corrisponde a 9 euro da detrarre dalla bolletta non pagata. Potevano usufruire del baratto amministrativo i cittadini maggiorenni, singoli o riuniti in associazioni, non in grado di pagare la Tari per un minimo di 300 euro e con un indicatore Isee non superiore ai 20mila euro. Il Comune ha stabilito anche il tipo di lavoro da compiere: il decoro e la pulizia dei giardini.\r\n\r\nLe domande\r\n\r\nIl bando è stato prorogato per due volte. L’ultima data è stata quella del 31 ottobre e di domande ne sono arrivate 11 (una oltre il termine di scadenza ma è stata ugualmente inclusa).   Dall’esame della documentazione sono stati  ammessi 8 contribuenti, dei quali 2 con riserva, con l’indicazione del numero di ore come controprestazione della pretesa tributaria. Sono stati esclusi invece tre.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui