Cabtutela.it
acipocket.it

Inaugurazione “rumorosa” quella organizzata ieri da un ristoratore barese per l’apertura del suo nuovo locale in via Argiro, dove, intorno alla mezzanotte, è stato necessario l’intervento della polizia e dei vigili urbani per interrompere gli schiamazzi lamentati dai residenti dei palazzi vicini.

Questi ultimi hanno protestato più volte contro la musica ad alto volume emessa dai locali del ristorante, accompagnata da esibizioni di karaoke e dalla fastidiosa proiezione di luci psichedeliche sulle finestre e sulle facciate dei palazzi. Sordi, secondo quanto dichiarato dai residenti, gli organizzatori della serata, che si sarebbero limitati a invitare i residenti a chiamare i vigili, se avessero voluto.

E, in effetti, sono stati questi ultimi a porre fine ai festeggiamenti una volta giunti sul posto, dove hanno anche constatato una situazione di assembramento non consona alle vigenti normative anti-contagio. Un simile blitz delle forze dell’ordine è scattato, sempre nella tarda serata di ieri, nella zona Umbertina, a seguito delle numerose segnalazioni di movida rumorosa e incurante delle indicazioni relative al distanziamento sociale e all’utilizzo di dispositivi di protezione individuale.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui