Cabtutela.it
acipocket.it

Venti tonnellate di prodotti ortofrutticoli provenienti dall’Albania ma spacciati per italiani sono stati posti sotto sequestro dalla Guardia di Finanza di Molfetta nel corso di un servizio di controllo del territorio. La merce era destinata al mercato ortofrutticolo veneto e viaggiava all’interno di cassette di cartone sulle quali era riportata la scritta “prodotto di origine italiana”, all’interno di un autoarticolato condotto da un cittadino di origine albanese.

Effettuati i dovuti controlli sulla documentazione accompagnatoria dei prodotti e accertato il tentativo di indurre in inganno il consumatore circa l’origine e la provenienza degli ortaggi trasportati – pomodori, melanzane e peperoni – i militari delle Fiamme Gialle hanno segnalato i responsabili della frode alla procura della Repubblica di Trani, mentre la merce è stata offerta in beneficenza a Enti caritatevoli delle province Bari e Bat.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui